Chef CAPPONI

Chef Capponi

Niente succede per caso!! Quando, durante gli ultimi anni di liceo, mia madre ha iniziato a lavorare ho dovuto imparare a cucinare. E' così che è nata la mia passione. Ho iniziato da una semplice pasta al pomodoro fresco e basilico e lì nella cucina della mia infanzia, prima per necessità e poi per curiosità ho iniziato a muovermi tra i fornelli e a sperimentare.

Il primo ristorante dove ho lavorato, Karalis mi ha fornito le basi per iniziare a socializzare con i piatti di pesce. La mia seconda esperienza presso il Caffè Bernini di Piazza Navona mi ha dato l’opportunità di poter cucinare per diverse tipologie di clienti. Lavorare al fianco di grandi Chef, rubare con gli occhi. Questa è stata la mia scuola.

Le serate a tema presso il ristorante Lo Stil Novo con Chef del calibro di Mauro Uliassi, Niko Romito e Enrico Crippa e la lunga esperienza presso il ristorante Uliveto de I Cavalieri Hilton, dove ho avuto il privilegio di lavorare con lo Chef Giovanni Fella mio mentore, hanno perfezionato la mia formazione.

Negli ultimi tre anni ho accettato la sfida di gestire la cucina del ristorante Rainbow Cafè dovendomi confrontare non solo con le problematiche legate "ai fornelli", ma anche con quelle legate al rapporto con i fornitori comprendendo a pieno l'importanza della scelta dei prodotti e della loro qualità. In questo locale ho avuto anche modo di approcciare ed esplorare approfonditamente il mondo della cucina vegana che nel tempo ho potuto rielaborare secondo il mio stile e fare mia.

Tutte queste esperienze e la voglia di mettermi in gioco mi hanno portato a creare Host, che non è solo un ristorante ma il mio modo di vedere la cucina.